Musha ningyō: le bambole guerriero del Giappone parlano dell’identità perduta dei samurai

Le musha ningyō sono bambole tradizionali del Giappone vestite in armatura da guerra.
Nel peiodo Edo, in particolare fra il XVIII e il XIX secolo, le bambole guerriero venivano esposte durante il Tangunosekku, un’antica festa stagionale che vide una lunga trasformazione da festa per augurare salute e prosperità in generale a festa del bambino.

Continua a leggere “Musha ningyō: le bambole guerriero del Giappone parlano dell’identità perduta dei samurai”

L’Hina matsuri oggi: come è cambiato rispetto al passato.

In Giappone, il tre di marzo, si celebra l’Hina matsuri: una festa attraverso cui si augura salute e felicità alle bambine e una delle cinque antiche feste stagionali del Giappone di cui abbiamo già visto Tanabata e la festa del crisantemo.

Nei giorni che precedono l’Hina matsuri, le famiglie in cui ci sono bambine, espongono in casa le Hina, cioè degli oggetti a forma di bambola atti ad attrarre e ad ospitare temporaneamente i kami protettori della casa. In cambio dell’ospitalità i kami tuteleranno la crescita e la salute delle bambine.

Continua a leggere “L’Hina matsuri oggi: come è cambiato rispetto al passato.”

La festa delle Hina in Giappone: cosa sono le Hina

Il tre di marzo, in Giappone, si celebra l’Hina matsuri, conosciuto anche come festa delle Hina, con cui viene propiziata salute e felicità alle bambine. 
In Italia, l’Hina matsuri è noto anche come festa delle bambine o festa delle bambole, ma questi due appellativi non trovano riscontro qui in Giappone e in questo post ne capirete il perché. 

Continua a leggere “La festa delle Hina in Giappone: cosa sono le Hina”

Forma e significato delle decorazioni tradizionali d’inizio anno in Giappone .

In Giappone, dal 26 di dicembre e per le prime due settimane di gennaio vengono esposte decorazioni tradizionali dal significato peculiare: kadomatsu, kagami mochi e shimekazari.

Le decorazioni per l’anno nuovo in Giappone non sono “semplici decorazioni” ma oggetti legati al culto shintoista atti a onorare e ospitare la divinità Toshigami.

Continua a leggere “Forma e significato delle decorazioni tradizionali d’inizio anno in Giappone .”

La festa della longevità in Giappone fra crisantemi e hina matsuri autunnali

Il nove di settembre si celebra in Giappone la festa del crisantemo anche detta chōyo no sekku, kiku no sekku e in italiano festa della longevità o festa del doppio nove. Kiku significa crisantemo e con il termine sekku si intendono le cinque festività stagionali di cui il blog ha trattato: la festa di Tanabata e l’Hina matsuri.

Continua a leggere “La festa della longevità in Giappone fra crisantemi e hina matsuri autunnali”